M’hai dato buca

Sciao bella, mi dispiace che oggi mi hai dato un’altra volta buca, tanto io non c’avevo un cazzo da fa e figurate se me dispiace buttà al cesso una mezza giornata, pensa m’ero pure lavato le ascelle e il cazzo che era un mese che non lo facevo hai visto mai che rimediavo una pompa cipollata dopo il pranzo che magari ti offrivo pure (sempre che avessi avuto la garanzia della pompa cipollata però), comunque bando alle ciance quello che è stato è stato e scordammece o passato semm e napule paisà, ti volevo chiedere se per caso vuoi vedermi ancora stavolta vieni tu, anzi fa una cosa imbocca la tangenziale per vaffa e poi esci a ngulo, ma è inutile che te do indicazioni tanto la strada la dovresti conoscere bene pure da te.


 

poi casomai je fai una fotoscippata del cazzo moscio tuo sul ritratto e je scrivi: Ahò riguardo a prima te devo chiede scusa se t’ho sfanculato pure se in maniera velata, proprio mo me so accorto che col ritratto tuo nun riesco manco a famme una sega dignitosa e quindi anzi te devo ringrazià che m’hai fatto risparmià i soldi del pranzo perchè penso che pure se me facevi sta famosa pompa cipollata col risucchio io non sarei riuscito a venì visto la faccia da cazzo che t’aritrovi. Però se te impari a fa i rigatoni col culo chiamame che magari ce se organizza. Sciao bebi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *